Il contributo vuole delineare i tragitti e le forme della cultura, della scrittura e del ruolo di mediazione culturale delle donne nella Roma del Settecento attraverso le tappe, non solo cronologiche, ma tipologiche, costituite dai monasteri, per le religiose, dai salotti, per le laiche, e più tardi dalla partecipazione politica diretta. La finalità è quella di mettere in luce un’evoluzione del protagonismo femminile che si snoda nel tempo attraverso il filo rosso della scrittura.

Dal monastero al salotto alla tribuna. La mediazione culturale femminile nella Roma di metà Settecento / Caffiero, Marina. - (2017), pp. 399-418.

Dal monastero al salotto alla tribuna. La mediazione culturale femminile nella Roma di metà Settecento

caffiero, marina
2017

Abstract

Il contributo vuole delineare i tragitti e le forme della cultura, della scrittura e del ruolo di mediazione culturale delle donne nella Roma del Settecento attraverso le tappe, non solo cronologiche, ma tipologiche, costituite dai monasteri, per le religiose, dai salotti, per le laiche, e più tardi dalla partecipazione politica diretta. La finalità è quella di mettere in luce un’evoluzione del protagonismo femminile che si snoda nel tempo attraverso il filo rosso della scrittura.
978-88-6728-857-1
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Caffiero_monastero-salotto_2017.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 417.51 kB
Formato Adobe PDF
417.51 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1270393
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact