Il mondo dell’agricoltura sta cambiando: dispersione geografica e produzione decentrata, necessità di amministrare grandi quantitativi di informazioni sia in relazione ai fornitori che ai clienti finali, accresciuto fabbisogno informativo sono solo alcuni dei problemi che il settore primario deve affrontare. L’aspetto “digital”, rappresentativo del legame sempre più profondo tra tecnologie, internet e condivisionedi conoscenza (non più di soli dati) tra macchine e operatori, così, delinea un nuovo modo di intendere la filiera agro-alimentare, orientandola verso una maggiore qualità dei prodotti e sostenibilità. Strumenti quali IoT, cloud e blockchain offrono opportunità inedite per la tracciabilità delle materie prime e prodotti finali e permettono di acquisire dati, compiere analisi e integrare le informazioni tra diversi nodi nella catena di approvvigionamento. In questo scenario s’inserisce il presente capitolo, con l’obiettivo di evidenziare le potenzialità offerte al settore agroalimentare dalla profonda trasformazione tecnologica in atto. In particolare, dopo un inquadramento della risorsa “conoscenza” ed una breve rassegna dei principali modelli di knowledge governance (par. 2), l’analisi si è rivolta all’approfondimento dei modelli di knowledge governance nelle filiere agroalimentari (par. 3) ed al ruolo giocato dall’ICT nel governo dell’informazione quale processo strategico, fondamentale nell’ottimizzazione delle attività che concorrono alla creazione, trasformazione, distribuzione, commercializzazione e fornitura del prodotto agro-alimentare (par. 4). Le conclusioni, infine, sono presentate nel paragrafo 5.

I modelli di knowledge governance nelle filiere agroalimentari: variabili strutturali, processi chiave e trend evolutivi / Simone, Cristina; La Sala, Antonio; Vito, Pietro; Loia, Francesca. - (2018), pp. 95-125.

I modelli di knowledge governance nelle filiere agroalimentari: variabili strutturali, processi chiave e trend evolutivi

Cristina Simone;Antonio La Sala;Pietro Vito;Francesca Loia
2018

Abstract

Il mondo dell’agricoltura sta cambiando: dispersione geografica e produzione decentrata, necessità di amministrare grandi quantitativi di informazioni sia in relazione ai fornitori che ai clienti finali, accresciuto fabbisogno informativo sono solo alcuni dei problemi che il settore primario deve affrontare. L’aspetto “digital”, rappresentativo del legame sempre più profondo tra tecnologie, internet e condivisionedi conoscenza (non più di soli dati) tra macchine e operatori, così, delinea un nuovo modo di intendere la filiera agro-alimentare, orientandola verso una maggiore qualità dei prodotti e sostenibilità. Strumenti quali IoT, cloud e blockchain offrono opportunità inedite per la tracciabilità delle materie prime e prodotti finali e permettono di acquisire dati, compiere analisi e integrare le informazioni tra diversi nodi nella catena di approvvigionamento. In questo scenario s’inserisce il presente capitolo, con l’obiettivo di evidenziare le potenzialità offerte al settore agroalimentare dalla profonda trasformazione tecnologica in atto. In particolare, dopo un inquadramento della risorsa “conoscenza” ed una breve rassegna dei principali modelli di knowledge governance (par. 2), l’analisi si è rivolta all’approfondimento dei modelli di knowledge governance nelle filiere agroalimentari (par. 3) ed al ruolo giocato dall’ICT nel governo dell’informazione quale processo strategico, fondamentale nell’ottimizzazione delle attività che concorrono alla creazione, trasformazione, distribuzione, commercializzazione e fornitura del prodotto agro-alimentare (par. 4). Le conclusioni, infine, sono presentate nel paragrafo 5.
9788892179899
9788892117358
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Simone_modelli-di-knowledge_2018.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 780.28 kB
Formato Adobe PDF
780.28 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11573/1260539
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact