Oggetto della ricerca è l'indagine sulle forme e sulle tecniche che uniscono il mondo dell'arte, dell'architettura e dell'ingegneria in Italia in un cruciale periodo storico: a partire dagli anni del secondo dopoguerra, attraversando il boom economico degli anni Sessanta, fino ad arrivare al 1970, quando si conclude la stagione d'oro dell'ingegneria Italiana. La ricerca, proseguimento della precedente (già in corso, si propone di investigare in che modo e in che momento nel Novecento si raggiunge quella armoniosa e perfetta fusione fra tecnica e forma, quando forme scultoree e profili eleganti invadono il campo delle grandi strutture e viceversa componenti tecnici e congegni meccanici irrompono nell'architettura. Se fino ad oggi gli studi di storia dell'arte e dell'architettura in Italia hanno approfondito ambiti circoscritti, singoli autori, spesso analizzando le sole collaborazioni tra artisti e architetti, i rapporti con la storia dell'ingegneria sono stati assolutamente trascurati. Questa ricerca si propone invece di fondere in un unico studio le storie dell'arte, dell'architettura e dell'ingegneria approfondendo le connessioni, le contiguità e le influenze tra quelli che fino ad oggi sono considerati ambiti d'indagine distinti. Se come storico dell'architettura, per la conoscenza delle opere di ingegneria italiana posso dimostrare le mie competenze in materia, la collaborazione con Antonella Greco e di Pepa Cassinello, direttrice dell'Istituto Torroja, sarà fondamentale per ricostruire i legami tra l'architettura e il mondo dell'arte. Io come ricercatore proponente, l'assegnista Ghia, il dottorando Atoche - coadiuvati da un docente esperto come Greco e con la collaborazione di colleghi di altri atenei - attraverso questa ricerca comune vorremmo costituire un piccolo gruppo di giovani studiosi di Storia dell'Architettura Contemporanea che rappresenterebbe un'innovativa e vivace presenza all'interno del dipartimento e dell'intero settore disciplinare ICAR18.

Architettura, arte e tecnica in Italia (1950-1970). Indagine sulle forme, le tecniche e i materiali dell'architettura, dell'ingegneria e del design / Marandola, Marzia. - STAMPA. - (2018), pp. 173-174.

Architettura, arte e tecnica in Italia (1950-1970). Indagine sulle forme, le tecniche e i materiali dell'architettura, dell'ingegneria e del design

Marandola, Marzia
Writing – Original Draft Preparation
2018

Abstract

Oggetto della ricerca è l'indagine sulle forme e sulle tecniche che uniscono il mondo dell'arte, dell'architettura e dell'ingegneria in Italia in un cruciale periodo storico: a partire dagli anni del secondo dopoguerra, attraversando il boom economico degli anni Sessanta, fino ad arrivare al 1970, quando si conclude la stagione d'oro dell'ingegneria Italiana. La ricerca, proseguimento della precedente (già in corso, si propone di investigare in che modo e in che momento nel Novecento si raggiunge quella armoniosa e perfetta fusione fra tecnica e forma, quando forme scultoree e profili eleganti invadono il campo delle grandi strutture e viceversa componenti tecnici e congegni meccanici irrompono nell'architettura. Se fino ad oggi gli studi di storia dell'arte e dell'architettura in Italia hanno approfondito ambiti circoscritti, singoli autori, spesso analizzando le sole collaborazioni tra artisti e architetti, i rapporti con la storia dell'ingegneria sono stati assolutamente trascurati. Questa ricerca si propone invece di fondere in un unico studio le storie dell'arte, dell'architettura e dell'ingegneria approfondendo le connessioni, le contiguità e le influenze tra quelli che fino ad oggi sono considerati ambiti d'indagine distinti. Se come storico dell'architettura, per la conoscenza delle opere di ingegneria italiana posso dimostrare le mie competenze in materia, la collaborazione con Antonella Greco e di Pepa Cassinello, direttrice dell'Istituto Torroja, sarà fondamentale per ricostruire i legami tra l'architettura e il mondo dell'arte. Io come ricercatore proponente, l'assegnista Ghia, il dottorando Atoche - coadiuvati da un docente esperto come Greco e con la collaborazione di colleghi di altri atenei - attraverso questa ricerca comune vorremmo costituire un piccolo gruppo di giovani studiosi di Storia dell'Architettura Contemporanea che rappresenterebbe un'innovativa e vivace presenza all'interno del dipartimento e dell'intero settore disciplinare ICAR18.
Ricerche 2013-2018. Dipartimento di Storia, Disegno e Restauro dell'Architettura
9788849236217
architettura; ricerche; dipartimento
02 Pubblicazione su volume::02a Capitolo o Articolo
Architettura, arte e tecnica in Italia (1950-1970). Indagine sulle forme, le tecniche e i materiali dell'architettura, dell'ingegneria e del design / Marandola, Marzia. - STAMPA. - (2018), pp. 173-174.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Marandola_Architettura-arte-tecnica_2018.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 606.85 kB
Formato Adobe PDF
606.85 kB Adobe PDF Visualizza/Apri PDF

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1125457
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact