La storiografia anglosassone, gli italiani e la Shoah nei Balcani