Aristotele e gli effetti del primo motore immobile sugli enti naturali