Entro l’ampio e variegato novero degli edifici abbandonati, una tipologia ricorrente è certamente quella delle torri. Costiere, civiche, di difesa, queste architetture monolitiche, talvolta estrema testimonianza sopravvissuta di fortificazioni più complesse, hanno sovente perduto ogni traccia del proprio originario sistema di salita. In alternativa, pur conservando parte delle primeve strutture, le stesse si trovano in uno stato di degrado tale da non consentire un adeguato utilizzo. Relazionarsi con un’architettura storica costituisce un fatto complesso che richiede una notevole capacità tecnica, sensibilità estetica e una profonda conoscenza storico-costruttiva del manufatto stesso. È evidente come la riprogettazione di un sistema di scale costituisca un elemento fondamentale per poter giungere a una piena fruizione della fabbrica; atto che necessita di un’attenta valutazione riguardo la configurazione e la tecnologia prescelte. Tra i molti interventi che si sono confrontati con queste problematiche, si è deciso di selezionarne un paio la cui caratteristica comune è stata quella di aver impiegato, prevalentemente, l’acciaio Cor-Ten; uno dei materiali più utilizzati, per la singolare cromaticità che ben si armonizza con le preesistenze storiche, oltre che per l’indiscusso potere espressivo, che evoca i segni del trascorrere del tempo.

Il progetto dei collegamenti negli edifici abbandonati e/o allo stato di rudere / Ercolino, Maria Grazia. - STAMPA. - (2018), pp. 197-199.

Il progetto dei collegamenti negli edifici abbandonati e/o allo stato di rudere

Maria Grazia Ercolino
2018

Abstract

Entro l’ampio e variegato novero degli edifici abbandonati, una tipologia ricorrente è certamente quella delle torri. Costiere, civiche, di difesa, queste architetture monolitiche, talvolta estrema testimonianza sopravvissuta di fortificazioni più complesse, hanno sovente perduto ogni traccia del proprio originario sistema di salita. In alternativa, pur conservando parte delle primeve strutture, le stesse si trovano in uno stato di degrado tale da non consentire un adeguato utilizzo. Relazionarsi con un’architettura storica costituisce un fatto complesso che richiede una notevole capacità tecnica, sensibilità estetica e una profonda conoscenza storico-costruttiva del manufatto stesso. È evidente come la riprogettazione di un sistema di scale costituisca un elemento fondamentale per poter giungere a una piena fruizione della fabbrica; atto che necessita di un’attenta valutazione riguardo la configurazione e la tecnologia prescelte. Tra i molti interventi che si sono confrontati con queste problematiche, si è deciso di selezionarne un paio la cui caratteristica comune è stata quella di aver impiegato, prevalentemente, l’acciaio Cor-Ten; uno dei materiali più utilizzati, per la singolare cromaticità che ben si armonizza con le preesistenze storiche, oltre che per l’indiscusso potere espressivo, che evoca i segni del trascorrere del tempo.
Conservazione vs innovazione. L’inserimento di elementi tecnologici in contesti storici
978-88-6336-418-7
restauro; conservazione; impianti; nuova architettura
02 Pubblicazione su volume::02a Capitolo o Articolo
Il progetto dei collegamenti negli edifici abbandonati e/o allo stato di rudere / Ercolino, Maria Grazia. - STAMPA. - (2018), pp. 197-199.
File allegati a questo prodotto
File Dimensione Formato  
Ercolino_Progetto-collegamenti-edifici_2018.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione editoriale (versione pubblicata con il layout dell'editore)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 2.35 MB
Formato Adobe PDF
2.35 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11573/1018300
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact