Enigma e linguaggio. Pathos e visione: la figura di Cassandra nell’Agamennone di Eschilo