La crescita che non c’è: spopolamento e invecchiamento nelle aree terremotate.